25 Paesi più poveri del mondo nel 2021 e il loro PIL pro capite

FATTI E TRUCCHI VITALI

I paesi più poveri del mondo dispongono di infrastrutture tecnologicamente meno avanzate con una distribuzione squilibrata delle risorse. Questi paesi non hanno le infrastrutture per sostenere la loro produttività e soffrono la guerra, la fame e la carestia. Di seguito è riportato un elenco di tali paesi e il loro PIL pro capite.

  Paesi più poveri
Foto: unsplash (modificata dall'autore)
Fonte: Getty Images

Il prodotto interno lordo (PIL) è la misura più affidabile e accurata del livello di povertà. Misura il valore di beni e servizi prodotti o forniti in un dato momento, annuale o trimestrale. Il PIL è un calcolo del tenore di vita, dei tassi di cambio, dei tassi di inflazione, tra le altre cose.

I primi 10 paesi più poveri del mondo

Di seguito sono riportati i primi 10 paesi e il PIL pro capite (USD). Loro includono:



  1. Burundi - $ 263,67
  2. Sud Sudan - $ 303,15
  3. Malawi - $ 399,10
  4. Mozambico - $ 455,01
  5. Repubblica Democratica del Congo (RDC) - $ 456,89
  6. Repubblica Centrafricana - $ 480,50
  7. Afghanistan - $ 499,44
  8. Madagascar - $ 514,85
  9. Sierra Leone - $ 518,47
  10. Niger - $ 535,83

Leggi anche

Elenco delle prime 5 città più sicure del mondo nel 2021 emerse dopo la pandemia, Stati Uniti, Regno Unito e Germania scomparsi

I 25 paesi più poveri del mondo nel 2021

Quali sono i paesi più poveri del mondo? Sono paesi con reddito interno lordo (GDI) e prodotto interno lordo (PIL) pro capite inferiori rispetto ad altri paesi con abitanti più benestanti. Questo articolo esamina il ultimi 25 paesi sulla base di questi criteri.

1. Burundi - $ 263,67

  Paesi più poveri
Un uomo ascolta le notizie alla radio in un quartiere di opposizione di Bujumbura, il 22 luglio 2015, dopo le elezioni presidenziali del 21 luglio. Foto: Phil Moore/AFP
Fonte: Getty Images

Il Burundi è il paese più povero dell'Africa e non conosce pace da oltre un decennio. Lo stato soffre di declino economico come lo sono anche le persone in guerra o fuggendo dalla mischia. Il Burundi è uno dei paesi più poveri dell'Africa, con pratiche agricole povere e problemi alimentari ancora un problema significativo.

2. Sud Sudan - $ 303,15

Il Sud Sudan è un Paese senza sbocco sul mare con parlanti nilotici che sono principalmente cristiani. Dal 2010, il governo ha sperimentato instabilità e non ha conosciuto pace. Le Nazioni Unite sono venute per salvare la situazione e riportare la sanità mentale nella leadership e nel governo poiché il presidente, Salva Kiir e il leader dei ribelli, Riek Machar, erano stati ai ferri corti.

Leggi anche

Il primo vaccino contro la malaria in assoluto approvato dall'OMS dopo 30 lunghi anni di ricerca intensiva

3. Malawi - $ 399,10

Il Malawi ha sofferto a causa della politica commerciale, rendendo impossibile per il paese commerciare con altri paesi a causa delle politiche rigorose. Questa governance è una continuità dai sistemi coloniali, che oggi non è assolutamente rilevante.

4. Mozambico - $ 455,01

Il Mozambico è uno dei paesi più poveri del mondo. Il paese ha fatto irruzione guerra civile poco dopo aver ottenuto l'indipendenza che ha portato a massicce distruzioni e spargimenti di sangue. Il Mozambico ha un enorme debito estero di circa 5 miliardi di dollari. Nonostante sia ricca di risorse naturali, non le ha utilizzate in modo efficiente.

5. Repubblica Democratica del Congo (RDC) - $ 456,89

  Paesi più poveri
La polizia disperde gli attivisti durante la protesta del 9 aprile 2021 a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo. Fare luce sui recenti attacchi ai civili nella regione. Foto: Guerchom Ndebo
Fonte: Getty Images

A causa di una storia di instabilità politica, il paese ha un alto livello di povertà. Di conseguenza, la maggior parte dei suoi cittadini è fuggita in altri paesi in cerca di sicurezza. La maggior parte dei bambini di età inferiore ai cinque anni sono di bassa statura per la loro età e sono spesso malnutriti.

Leggi anche

Il Ghana beneficerà dell'investimento di 1 miliardo di dollari di Google in Africa per una connessione più veloce

6. Repubblica Centrafricana - $ 480,50

La Repubblica Centrafricana è un importante esportatore di diamanti, ma ciò non ha aiutato molto a migliorare l'economia del paese. Anche il paese soffre di guerra e pratiche culturali rigorose che hanno completamente ostacolato l'istruzione. Inoltre, la maggior parte delle persone dipende dal governo per gli aiuti nonostante lo stato economico povero dei paesi.

7. Afghanistan - $ 499,44

L'Afghanistan è il paese più povero dell'Asia, con un PIL pro capite di $ 499,44. Lo stato è stato protagonista di guerra, terrorismo, intolleranza religiosa e instabilità politica. Più del 60% delle persone vive al di sotto della soglia di povertà internazionale di 1,25 dollari al giorno. Afghanistan è nella lista dei paesi più poveri del mondo, con circa il 32% della sua popolazione analfabeta.

8. Madagascar - $ 514,85

Il Madagascar è oggetto di sfruttamento da parte di individui avidi risalenti al dominio coloniale del dittatore francese Didier Ratsiraka. Di conseguenza, milioni per lo sviluppo e gli aiuti umanitari finiscono per essere rubati o sottratti. Allo stesso modo, le risorse naturali sono sull'orlo dell'esaurimento, senza una gestione significativa per portare almeno un po' di ricchezza.

Leggi anche

Come le lampadine, illuminano la mia vita, la donna cerca di dominare la quota di mercato delle cipolle del paese

9. Sierra Leone - $ 518,47

La Sierra Leone è ricca risorse naturali come oro, bauxite, titanio, rutilo e diamante. Il settore minerario è l'attività economica primaria del paese, anche se non ne beneficia in modo ottimale. Dal 1991, l'All People's Congress Party e il Sierra Leone People's Party hanno plasmato il sistema politico e i loro scontri hanno spesso portato alla guerra civile.

10. Niger - $ 535,83

  Paesi più poveri
La polizia si scontra con i sostenitori dell'opposizione del Niger che protestano per le strade di Niamey il 23 febbraio 2021, dopo l'annuncio dei risultati del ballottaggio presidenziale del Paese. Foto: Issouf Sanogo/AFP
Fonte: Getty Images

Il Niger soffre del suo status senza sbocco sul mare, della rapida crescita della popolazione, della mancanza di infrastrutture e dei sistemi sanitari e educativi deboli. In definitiva, ha due sfide principali: disordini politici e il deserto del Sahara copre circa l'80% del paese.

I fattori indicano che la terra non è adatta all'agricoltura; quindi, la fame e la siccità sono prevalenti. Di conseguenza, l'ambiente si sta deteriorando, senza soluzioni agricole efficaci disponibili.

11. Eritrea - $ 585,16

L'Eritrea è uno dei paesi più poveri dell'Africa a causa della debolezza del governo. L'amministrazione è stata oppressiva e non è riuscita a promuovere la crescita economica e la produttività. L'oppressione ha messo il governo in uno stato di debito estero, che ha portato a deficit fiscali. La maggior parte della sua popolazione è costituita da agricoltori di sussistenza nelle zone rurali che dipendono esclusivamente dalla pioggia per il proprio sostentamento.

Leggi anche

Oltre 49.000 beneficiari NABCo integrati; altri che fanno il proprio lavoro – Akufo-Addo

12. Ciad - $ 639,85

Il Ciad soffre di guerra civile, instabilità politica e fame. Solo il 48% dei residenti urbani ha accesso all'acqua pulita e solo il 2% ai servizi igienici di base. Oltre l'80% di La popolazione del Ciad si basa sull'agricoltura di sussistenza e sull'allevamento del bestiame per il suo sostentamento. Il governo sta cercando di incoraggiare gli investimenti esteri nel suo settore petrolifero per rilanciare la sua economia in difficoltà.

13. Yemen - $ 645,13

Lo Yemen è attualmente uno dei paesi a basso reddito più poveri del mondo; pur disponendo di enormi risorse di petrolio e gas e di una grande quantità di terreni agricoli produttivi, oltre l'80% del popolazione vive in povertà.

14. Liberia - $ 653,60

A causa della sua instabilità, la Liberia è uno dei paesi più poveri del pianeta. In meno di due decenni, più di 200.000 persone sono morte a causa dei disordini civili nello stato africano. Secondo il Fondo monetario internazionale, circa 4,4 milioni di persone in Liberia guadagnano meno di 1 dollaro al giorno.

Leggi anche

La vecchia ricevuta che mostra 40 sacchi di cemento al GHc25 suscita reazioni dai social media

15. Togo - $ 690,28

L'instabilità politica del Togo ha portato a un basso PIL nonostante abbia il fosfato come risorsa naturale. Inoltre, la vulnerabilità del Paese al terrorismo è peggiore a causa dei frequenti colpi di stato del Paese, che hanno ostacolato il progresso economico.

16. Haiti - $ 732,07

  Paesi più poveri
Gli haitiani passano un sacco di cibo come parte degli aiuti umanitari forniti dalla FAES dopo che un terremoto di magnitudo 7,2 ha colpito Haiti il ​​16 agosto 2021 a Les Cayes, Haiti. Foto: Richard Pierrin
Fonte: Getty Images

Secondo il Corruption Perception Index di Transparency International, Haiti è uno dei paesi più corrotti al mondo. Inoltre, i disordini politici e il terremoto del 2010 hanno influenzato in modo significativo l'economia dello stato insulare. Nonostante L'alta economia di Haiti tasso di crescita per la regione, vari programmi sociali e riduzione dei costi dell'istruzione, i donatori internazionali sono stati lenti nel sostenere Haiti.

17. Sudan - $ 734,60

Il PIL del Sudan è sceso da 123.053 miliardi di dollari USA nel 2017 a 40.852 miliardi di dollari USA nel 2018. L'agricoltura rimane l'industria più importante del Sudan, impiegando l'80% della forza lavoro e rappresentando il 39% del PIL. Nonostante la loro importanza, la maggior parte delle fattorie è ancora alimentata dalla pioggia e vulnerabile alla siccità.

Leggi anche

Funzioni, posizione, contatto, atto della Ghana Export Promotion Authority (GEPA).

Nel 2014, il 45% della popolazione viveva con meno di 3,20 dollari USA al giorno, rispetto al 43% del 2009. Il Sudan è al 167° posto per sviluppo umano, secondo l'indice di sviluppo umano (HDI) 2015, indicando che il Sudan ha uno dei i tassi di sviluppo umano più bassi del mondo.

18. Il Gambia - $ 746,33

Il Gambia è uno dei paesi più piccoli dell'Africa, al confine con il Senegal, nel cuore del continente. Turismo, pesca e agricoltura sono le principali attività economiche, sebbene non ci siano politiche commerciali favorevoli per promuoverle. Circa il 33% della sua popolazione è impoverita, analfabeta e disoccupata.

Il più recente battibecco presidenziale che ha travolto il Gambia è stato nel gennaio 2017, quando Jammeh ha rifiutato di ammettere la sconfitta contro il presidente eletto Adama Barrow.

19. Guinea-Bissau - $ 766,75

La Guinea Bissau ha una lunga storia di guerre civili e sconvolgimenti politici. L'esercito non è un'unità compatta e spesso irrompe in scontri dilaganti, che sfociano in conflitti e colpi di stato. Dalla sua indipendenza, nessun presidente eletto ha governato per un intero mandato consecutivo di cinque anni.

Leggi anche

Le 7 persone più ricche della borsa del Ghana e il loro patrimonio netto nel 2021

20. Burkina Faso - $ 768,83

Il Burkina Faso è un paese dell'Africa occidentale con un ambiente tropicale e una posizione strategica. È un importante esportatore di cotone e oro, ma i 18 milioni di persone del Paese hanno ancora difficoltà a governare. Secondo uno degli indici di povertà, quasi il 40% dei giovani non ha un lavoro.

21. Ruanda - $ 823,40

Il Ruanda è un paese senza sbocco sul mare dell'Africa orientale che confina con la Tanzania, l'Uganda, il Burundi e la Repubblica Democratica del Congo. Alcuni anni fa, la nostra nazione ha subito conflitti etnici, che hanno fermato il progresso e lo sviluppo.

Tuttavia, sta attualmente funzionando e sta resuscitando. Tuttavia, il PIL pro capite del Ruanda è di $ 823,40 e ha il 45,4% di debito estero, il che lo rende uno dei paesi più poveri del mondo.

22. Tagikistan - $ 833,55

  Paesi più poveri
Le persone si rifugiano in un palazzetto dello sport scolastico dopo gli scontri in una sezione contesa del confine tra Kirghizistan e Tagikistan, nel distretto di Leilek, nella regione di Batken, in Kirghizistan. Foto: Nezir Aliyev/Agenzia Anadolu
Fonte: Getty Images

Il Tagikistan è tra i paesi più poveri dell'Asia. Soffre di un debito pubblico estero del 40% entro il 2020, in aumento rispetto al 36,6% alla fine del 2019. Il governo si è impegnato a unificare il bilancio e ad aggiornare la sua strategia di gestione del debito per il 2021-2023 per gestire i criteri di indebitamento e i massimali del debito nel medio periodo termine per garantire la salute delle finanze pubbliche.

Leggi anche

QNET Ghana è legale? Come aderire, filiali, prodotti, stipendio, polemiche

Il Tagikistan affronta un rischio significativo di crisi del debito e qualsiasi ulteriore prestito non agevolato si aggiunge alla tensione sul debito pubblico del paese.

23. Mali - $ 899,22

La Repubblica del Mali è un paese senza sbocco sul mare che si trova nel mezzo del deserto del Sahara. Più della metà della sua popolazione dipende dall'agricoltura e dalla pesca come principali fonti di reddito. Il Sahel, una setta terroristica, ha dominato la parte migliore del nord del Mali. Di conseguenza, il Mali ha rallentato la crescita economica fino a zero, rendendo il paese ricco di uranio e oro uno dei più poveri del mondo.

24. Uganda - $ 915,35

A causa delle conseguenze della pandemia di COVID-19 (coronavirus), il PIL reale dell'Uganda è cresciuto del 2,9% nel FY20, meno della metà del 6,8% registrato nel FY19. La prognosi a medio termine dell'Uganda è notevolmente peggiorata, con rischi fortemente orientati al ribasso.

L'indice del capitale umano (HCI) dell'Uganda è insufficiente; è probabile che una bambina nata oggi in Uganda diventi il ​​38% più produttiva di quanto potrebbe essere se avesse accesso a un'istruzione completa ea una buona salute. Inoltre, l'economia deve creare almeno 700.000 posti di lavoro ogni anno per stare al passo con la crescita della forza lavoro.

Leggi anche

Il ministro delle finanze vuole nuove tasse sul reddito dei lavoratori ghanesi, dice che il governo non ha bisogno di soldi

25. Zimbabwe - $ 921,85

Negli ultimi anni, la situazione economica dello Zimbabwe è peggiorata. La produzione alimentare del paese è crollata e la terra libera viene utilizzata in modo improprio dalle popolazioni rurali che praticano l'agricoltura di sussistenza. Inoltre, l'incertezza sul programma di indigenizzazione (acquisizione forzata), l'apparente assenza di una stampa libera, il potenziale di abbandonare il dollaro USA e le battaglie di potere all'interno dello ZANU-PF hanno sollevato timori che la situazione possa peggiorare.

Qual è il paese più povero d'Europa?

Moldavia con un PIL di $ 3600. Ha subito insicurezza, barriere commerciali, declino economico e altri problemi dopo lo scioglimento dell'Unione Sovietica nel 1991. Il passaggio del paese a un'economia di mercato ha svolto un ruolo significativo nel crollo economico del paese.

Inoltre, quello della Moldavia la mancanza di industrializzazione su larga scala, l'insicurezza alimentare e gli errori di politica sociale sono tutti fattori che contribuiscono alla povertà del paese.

Qual è il paese più ricco del mondo?

Lussemburgo con un PIL di $ 119.719. Il paese europeo del Lussemburgo è stato classificato e definito come il paese più ricco nel mondo. Le basi dei risultati provengono dai valori del prodotto interno lordo della nazione. Il PIL del Lussemburgo nel 2017 era di 107.053 USD, mentre nel 2019 è aumentato a 119.719 USD.

Leggi anche

Ogni ghanese deve GH¢11.000 cedis se viene condiviso un debito di GH¢32,4 miliardi di cedis

  Paesi più poveri
Il ponte Pont Adolphe nella città di Lussemburgo è un ponte a due piani con la parte superiore per auto, autobus, tram e pedoni e il passaggio sospeso inferiore per i pedoni. Foto: Nicolas Economou
Fonte: Getty Images

Le nazioni africane continuano a dominare la lista dei paesi più poveri del mondo, come hanno fatto in passato. Gli sforzi della Banca Mondiale e del Fondo Monetario Internazionale hanno portato a un lieve miglioramento del PIL. Tuttavia, l'instabilità politica passata, il terrorismo, il malgoverno, la corruzione e la cattiva gestione delle risorse pubbliche sono responsabili dei livelli di povertà.

Yen.com.gh ha appena pubblicato un pezzo intrigante I paesi senza visto del Ghana . Il Ghana è uno dei paesi africani con una politica di viaggio senza visto. Ciò è dovuto alla sua appartenenza alla Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale (ECOWAS). Questo di solito dà diritto ai suoi abitanti a un soggiorno gratuito in qualsiasi altro stato membro dell'ECOWAS per 90 giorni.

Quindi, dove possono viaggiare i titolari di passaporto del Ghana senza visto? Scopri di più leggendo l'argomento utile e comprendendo ciò che è richiesto.