Il rapper Lil Baby organizza una sontuosa festa di compleanno per la figlia di 7 anni di George Floyd

MONDO

- Lil Baby ha organizzato una dolce festa di compleanno a sorpresa ad Atlanta per la figlia di sette anni di George Floyd, Gianna



- La festa era piena di postazioni per gli ospiti per farsi i capelli, oltre a manicure e pedicure



- C'erano anche tanti palloncini e dolci per Gianna



- Anche l'ex stella dell'NBA Stephen Jackson faceva parte della festa a sorpresa

- Ha detto che volevano solo rendere la giornata speciale per la bambina che è rimasta traumatizzata dopo aver perso suo padre a causa della brutalità della polizia



Oltre a COVID-19, uno dei più grandi titoli del 2020 è stato l'omicidio di George Floyd, catturato dalla telecamera da una giovane ragazza.

  Il rapper Lil Baby organizza una sontuosa festa di compleanno per George Floyd's 7-year-old daughter
Il rapper Lil Baby ha organizzato una festa di compleanno a sorpresa PINK LOL per Gianna. Foto: Gianna Floyd.
Fonte: Instagram

Le proteste che ne sono seguite e le richieste di giustizia hanno raccolto tonnellate di titoli in tutto il mondo.

Ma ad Atlanta, negli Stati Uniti, un rapper locale in cima alle classifiche e un'ex star della NBA stanno creando nuovi ricordi, legati a una festa di compleanno per la figlia di sette anni di Floyd, Gianna.



Leggi anche

Darrion Cockrell: ex membro della gang nominato insegnante dell'anno

Il rapper Lil Baby è noto per la sua pila dei primi 10 successi, trasmessi in streaming più di 11 miliardi di volte, ma ha vinto i crediti di strada mercoledì 16 dicembre sera dopo aver organizzato una festa di compleanno a sorpresa PINK LOL per Gianna.



L'intima festa di coccole socialmente distante tenutasi al Pink Hotel di Atlanta era piena di postazioni per gli ospiti per farsi i capelli, oltre a manicure e pedicure e tanti palloncini e dolci per la piccola Gianna.

L'ex stella dell'NBA Stephen Jackson, che era il migliore amico di suo padre, ha detto che volevano solo rendere la giornata speciale per la bambina che è rimasta traumatizzata dopo aver perso suo padre a causa della brutalità della polizia.



'Volevamo assicurarci che il suo compleanno fosse speciale, vogliamo assicurarci che continui a sentirsi speciale nello stesso modo in cui suo padre voleva che si sentisse speciale in questo giorno', ha detto Jackson, che è anche il padrino di Gianna.

Leggi anche



Donna partorisce da sola in un'auto in movimento sulla strada per l'ospedale; video agghiacciante diventa virale

Secondo TMZ , il rapper ha pagato l'intera festa e ha anche condiviso alcuni filmati della festa sulle sue storie di Instagram



Ha sottotitolato i video, 'RIP George Floyd da 'The Bigger Picture'', un riferimento alla sua canzone sulla brutalità della polizia che è stata in parte ispirata dall'omicidio di George Floyd.

Baby non era l'unica celebrità sul ponte per la festa, anche Shaquille O'Neal è passata per festeggiare.

yen.com.gh precedentemente riportato che George Floyd è stato ucciso nel maggio 2020 dalla polizia a Minneapolis mentre una giovane ragazza ha catturato l'incidente al telefono.

Cinque poliziotti, Derek Chauvin, Thomas Lane, Tou Thao e J. Alexander Kueng sono stati incriminati per l'omicidio del 46enne.

Chauvin rischia l'omicidio di secondo grado, mentre gli altri agenti sono accusati di favoreggiamento.

Entrambi gli agenti sono fuori su cauzione e saranno accusati insieme.

Mercoledì, sul suo account Instagram è stata pubblicata una foto da bambino di George che tiene in braccio Gianna con la didascalia 'Papà mi manchi così tanto'.