L'Unione africana e altri 2 parlamenti costruiti dalla Cina gratuitamente, fa sì che i netizen si interroghino sulle sue intenzioni

GHANA
  • I progetti governativi speciali sono i più finanziati in Africa come parlamenti e palazzi presidenziali
  • Alcuni di questi parlamenti africani sono stati finanziati dai cinesi con milioni di dollari in regalo o a un prezzo enorme a seconda della posta in gioco.
  • Molti netizen si sono chiesti perché la Cina abbia un così vivo interesse per la politica africana e abbia dubitato delle vere intenzioni della superpotenza

C'è un detto che 'non c'è niente come una colazione gratuita'. Eppure, sembra che la Cina smentisca questo detto mostrando buona volontà nella costruzione di diversi edifici imponenti per vari organi legislativi africani. In questo articolo, YEN.com.gh porta alla luce alcuni dei parlamenti africani costruiti dalla Cina.

  Quartier generale dell'Unione africana costruito dalla Cina
Il quartier generale dell'Unione africana è stato costruito dalla Cina. Credito fotografico: Getty Images. Fonte: Getty Images
Fonte: Getty Images

Quartier generale dell'Unione africana ($ 200 milioni)

  Sede dell'Unione Africana
Sede dell'Unione Africana. Credito fotografico: Getty Images. Fonte: Getty Images
Fonte: Getty Images

Leggi anche



La Nigeria mantiene la promessa di regalare le vincitrici della Coppa d'Africa 1994 con le case



La Cina ha speso $ 200 milioni per costruire il Unione Africana (AU) sede ad Addis Abba, Etiopia. L'edificio è stato consegnato ad AU in dono al completamento. L'Unione Africana è stata istituita affinché i paesi africani possano dipendere da se stessi economicamente e politicamente. Eppure, per qualche ragione, tutti i 54 stati africani hanno dovuto dipendere dalla Cina per finanziare il loro quartier generale.

  Veduta aerea della sede dell'UA
Veduta aerea della sede dell'UA. Credito fotografico: Council on Tall Buildings and Urban Habitat. Fonte: UGC
Fonte: UGC

È stato rivelato che la Cina aveva spiato i procedimenti presso l'UA per 5 anni prima che fosse rilevata. La Cina, che ha anche costruito la rete di computer presso l'UA, avrebbe inserito una backdoor che le consentiva di trasferire i dati.



L'attacco è stato scoperto nel gennaio 2017 dopo che i tecnici hanno visto un picco nel consumo di dati tra mezzanotte e le 2 del mattino ogni notte, nonostante il fatto che la struttura fosse vuota. Dopo aver indagato, è stato scoperto che i dati riservati dell'organizzazione continentale venivano copiati sui server di Shanghai.

Leggi anche

Banana Island è uno dei quartieri più lussuosi dell'Africa e per una buona ragione



Palazzo del Parlamento dello Zimbabwe ($ 140 milioni)

  Zimbabwe's Parliament Building
Palazzo del Parlamento dello Zimbabwe. Credito fotografico: Africa Briefing. Fonte: UGC
Fonte: UGC

Anche la Cina ha costruito Il palazzo del parlamento dello Zimbabwe come regalo per la somma di ben 140 milioni di dollari. L'edificio sorge su 50.000 metri quadrati nella capitale del paese. L'edificio ha sei piani e una capienza di 650 persone.

La Cina è dello Zimbabwe quarto partner commerciale e la più grande fonte di investimento, con investimenti in tutto, dall'agricoltura all'edilizia, per un valore di miliardi di sterline.

Palazzo del Parlamento del Congo (50 milioni di euro)

  Congo's Parliament Building
Palazzo del Parlamento del Congo. Credito fotografico: Wikipedia. Fonte: UGC
Fonte: UGC

La Cina ha anche costruito gratuitamente l'edificio del parlamento della Repubblica del Congo, ma con un costo di 50 milioni di euro per la Cina. Il ministro congolese incaricato della pianificazione del territorio ha dichiarato:



Questo progetto sta aiutando ad aprire la capitale alla modernità e rimane uno dei più grandi progetti di cooperazione realizzati dalla Cina nell'Africa subsahariana sotto forma di dono.

Altri paesi africani che hanno progetti finanziati dai cinesi sono:

Leggi anche



Coca Cola Company in Etiopia apre una fabbrica da 100 milioni di dollari per creare 30.000 posti di lavoro per i cittadini

  • Palazzo Presidenziale del Burundi con 22 milioni di dollari in regalo.
  • La Cina sta anche lavorando alla costruzione di edifici parlamentari per Lesotho, Malawi e Guinea-Bissau.

Molti netizen si sono rivolti ai social media per reagire al gesto gentile della Cina. YEN.com.gh campioni alcuni commenti di seguito.



Ayomide Mike ha sottolineato che:

I cinesi non sono Babbo Natale, il beneficiario di questo dono lo pagherà comunque caro.

Hassan Ahmadu ha aggiunto che:



Intercettare e intercettare i segreti più sensibili ai più alti livelli di governo!!

Eduardo Ndege ha detto:

Sembra che l'Africa sia fatta in Cina.

Victor Mbang ha concluso che:

La Cina sta guidando l'economia africana ora... La cooperazione con l'Africa dovrebbe essere rivista prima che la Cina ci trasformi in schiavi nella nostra terra

In un articolo correlato, YEN.com.gh ha scritto di alcuni di I più bei palazzi presidenziali dell'Africa . Ai politici piace mostrare ricchezza ostentata finanziando enormi progetti governativi o rendendo le loro vite molto più confortevoli in un modo o nell'altro.

Leggi anche

L'edificio residenziale più alto dell'Africa, 88 Nairobi Condominium Tower, costerà 42,8 milioni di dollari

Molti di questi palazzi governativi sono disseminati in tutto il continente e sono mozzafiato in ogni senso della parola.